sisma2016, 24 agosto, memoria e ricostruzione, memoria, ricostruzione, sisma, post sisma, terremoto,


Costruzioni in Legno antisismiche: tecnologia X-LAM

Le strutture antisismiche in legno di nuova costruzione, compatibili con le moderne esigenze di bioedilizia, vengono sovente realizzate mediante l’applicazione della tecnologia X-LAM:


Pareti e solai, costituiti da pannelli prevalentemente di abete, con lamelle incrociate l’una sull’altra e incollate sotto alta pressione, formano elementi di grande dimensione da accoppiarsi al fine di conferire un comportamento scatolare all’organismo strutturale.


I vantaggi dell'applicazione di questo tipo di tecnologia sono:

  • Duttilità strutturale (similmente a quanto accade nelle strutture in acciaio)
  • Ridotta massa sismica a seguito delle ridotte dimensioni delle membrature e del basso peso specifico del materiale 
  •  Resistenza al fuoco (un pannello da 146 mm può essere certificato REI 90)
  • Isolamento termico (una parete in X-LAM con spessore da 32,75 cm ha massa superficiale di Ms = 128,67 kg/mq, con una costante di tempo t = 40,69 h; la parete con anima da 14 cm in calcestruzzo ha massa superficiale di Ms = 366,67 kg/mq, con costante di tempo t = 14,44 h)
  •  Isolamento acustico (test eseguiti di laboratorio dimostrano un potere fonoisolante pari a 75 dB per una parete divisoria da 30 cm)
  • Rapidità di realizzazione (4-6 mesi per la realizzazione un’abitazione da 80 mq).


Inserisci info aggiuntive
ricostruzione, nuova costruzione, xlam, legno,
ricostruzione, nuova costruzione, xlam, legno
ricostruzione, nuova costruzione, xlam, legno
ricostruzione, nuova costruzione, xlam, legno

©​ 2017 Stancanelli Russo Associati  - Via De Caro 104  95126 - Catania, Italia​. Telefono: +39 095 7121787​

Create a website